A Roma Ibrahim Farhat, Presidente del Consiglio di amministrazione Al Manar TV

Talal Khrais – Paola Angelini, Roma

Convegno - 31 Roma

La Turchia ricatta l’Europa e ha perso peso in Medio Oriente, e come conseguenza immediata viene considerata parte del problema Siria. Sarebbe utile e necessario per l’Europa avere una leadership e non essere ricattabile. Quali sostenitori ha l’Europa? Il primo giugno rinnoverà le sanzioni contro la Siria continuando una politica ambigua nei confronti della Repubblica Islamica dell’Iran. L’Europa dovrebbe saper scegliere cosa fare e come muoversi nei confronti del terrorismo: per vincerlo bisognerebbe allearsi con chi lo vuole veramente combattere. Inoltre si trova davanti a sfide senza precedenti, dal punto di vista economico e sociale ma soprattutto politico e deve affrontare una crisi che non risparmia nessuno Stato. Per provare la sua utilità deve saper ricostruire una cultura europea umanitaria capace di guardare alla concretezza e al futuro. Il rallentamento economico ha raggiunto una estensione tale da dover ripensare a tutta una serie di reazioni forti e durevoli. Di fronte a certe crisi umanitarie la mancanza di solidarietà e l’egoismo dovrebbero essere un punto d’incontro per sospendere tutti i conflitti.

“Le 3 crisi europee” è il Convegno che si aprirà a Roma alla Camera dei Deputati, nella Sala del Refettorio, 31 maggio – 1 giugno, sull’aumento dei conflitti esteri e sulla crisi più pericolosa del dopo guerra. Crisi e anche ondate migratorie mettono a dura prova la difesa dei diritti e delle libertà dei cittadini dell’Unione.  (Media Partner ufficiale PANDORA TV).

Ibrahim Farhat, Presidente del Consiglio di amministrazione di Al Manar TV, parteciperà alla Tavola Rotonda del Convegno “Le 3 crisi europee”. Al Manar TV è stata oscurata prima da Hotbird poi da Arab-Sat e Nile-sat, sembra che gruppi estremisti abbiano un loro canale sul satellite Arab-Sat e Nile-sat.

Rispondi