Il Centro Italo-Arabo e del Mediterraneo Assadakah esprime solidarietà contro gli atti terroristici in Egitto

Talal Khrais Responsabile della politica estera del Centro Italo-Arabo e del Mediterraneo Assadakah,  condanna duramente gli attacchi terroristici contro l’Esercito della Repubblica Araba d’Egitto, contro le forze dell’ordine e contro le stesse comunità religiose egiziane.

Ancora una volta un attentato nel quale sono stati colpiti soldati, sono almeno 5 i martiri caduti in un checkpoint nella località nel Sinai. L’attentato è avvenuto secondo le notizie davanti a un edificio della polizia, nella città di al-Arish, nel nord del Sinai. Il veicolo utilizzato per l’attacco è stato un camion della spazzatura imbottito di esplosivo. L’Egitto è un paese in prima linea contro il terrorismo, svolge un importante ruolo per l’unità Araba, e mantiene una positiva tradizione di convivenza.

downloadSta fronteggiando una vera e propria escalation di attacchi terroristici nel nord del Sinai e cioè da quando l’esercito, guidato dal presidente Abdel Fatah al Sisi, ha destituito il presidente eletto Mohamed Morsi, nel 2013. Polizia e forze di sicurezza sono state gli obiettivi di gravi attentati dei fondamentalisti islamici nell’area sopra descritta. Nel 2014 i militanti del Sinai hanno stretto un’alleanza con lo Stato Islamico.

Il Centro Italo-Arabo e del Mediterraneo Assadakah nel condannare questi attacchi terroristici esprime tutta la solidarietà ai familiari delle vittime, alle Forze Armate egiziane che sostengono gli straordinari sforzi compiuti dal Presidente Abdul Fatah al Sisi per la pace e la stabilità, nonché la fine del conflitto in Siria.

 

Rispondi