I bambini nella provincia di Edlib hanno scritto: “moriamo di fame” 

Talal Khrais, Paola Angelini, – Roma

(Tutte le foto sono esclusiva di Assadakah.com)

Le popolazioni delle città assediate dai criminali dello Stato Islamico Isis chiedono aiuto, ancora una volta. Oltre 30 bambini rischiano la morte per mancanza di cibo e a causa dell’ assenza di farmaci, anche i più semplici non si trovano.

Centinaia di bambini colpiti da tumori non possono essere sottoposti a cure mediche.

Le immagini esclusive mostrano le strade  pacificamente occupate dai bambini con i cartelli in mano dove è stato scritto ” non lasciateci morire di fame e togliete l’assedio siamo bambini indifesi “. La manifestazione ha avuto la finalità di attirare l’attenzione della comunità internazionale. I cittadini di Fo’a e Kefraia non possono aspettare all’infinito hanno bisogno d’ auto, gli ultimi aiuti sono arrivati 4 mesi fa.

 

Non è possibile fare appello all’Isis perché,  proprio ieri, ha bruciato vivi 15 bambini in una gabbia.

Rispondi