Viaggio in Libano del presidente di Assadakah, Linda Abou Khalil

Il presidente di Assadakah Centro Italo-Arabo e del Mediterraneo, Linda Abou Khalil, è in Libano per partecipare a una serie di incontri con i gruppi parlamentari libanesi e per rinforzare la cooperazione, peraltro già esistente, tra Assadakah e il Libano.

Accompagnata dal Responsabile della politica estera Talal Khrais e dal Responsabile degli affari culturali Said Touba, lunedì prossimo sarà ospite al pranzo di lavoro offerto e organizzato dal Presidente della sede libanese e responsabile degli affari giuridici, Avvocato Merhef Ramadan.

Il Libano e l’Italia sono legati da eccellenti relazioni bilaterali e da intense relazioni commerciali, oltre che da antica amicizia e da scambi culturali e umani consolidati.

Travolto dalle guerre civili del Novecento, oggi il Libano sembra aver ritrovato la stabilità e la pace anche grazie all’elezione del nuovo Presidente Cristiano Maronita, Michel Aoun. È il Paese dove trovarono rifugio i seguaci delle più diverse confessioni religiose: Maroniti, Ortodossi, Drusi, Sciiti, Sunniti, la cui appartenenza è sancita dalla Carta costituzionale. Il Libano conserva nelle sue tradizioni i costumi dei popoli che lo hanno attraversato: da lì partirono le navi fenice costruite con il legno dei cedri, ed è anche la terra dove transitarono gli eserciti persiani, quelli di Alessandro Magno e le missioni romane.

Grazie alla posizione favorevole e alla tradizionale intraprendenza dei libanesi si è imposto come principale piazza finanziaria del Medio Oriente.

(Foto esclusive di Assadakah.com )

Linda Abou Khalil, Said Touba, Merhef Ramadan, Talal Khrais

Rispondi