C’era una volta la superiorità militare israeliana

on

Talal Khrais – Paola Angelini

Nel 2006 durante la guerra tra Hezbollah e lo Stato Ebraico, uno dei missili Hezbollah trasformò inaspettatamente in un cumulo di macerie il super carro armato israeliano Merkava che valeva centinaia di milioni di dollari, e sembrava essere indistruttibile. I missili Hezbollah sono rimasti segreti e nascosti per molto tempo. Attualmente i combattenti di Hezbollah utilizzano in battaglia un nuovo missile modificato, soprannominato cornet, progettato dai russi e modificato dai cinesi. È un missile che in un solo giorno ha distrutto 35 esemplari del super Merkava nel campo di Al Khiam.

Febbraio 2018: un aereo viene abbattuto dalla contraerea siriana, era un F16 israeliano. Abbattere un F16 israeliano non è tecnicamente semplice, tutti gli aerei della HHA dispongono di contromisure elettroniche particolari e più avanzate.

Israele é caduta in una trappola? Due aerei: uno abbattuto e l’altro colpito dalla difesa contraerea siriana. I due aerei volavano insieme a una squadriglia, intendevano intercettare e abbattere il drone iraniano entrato nello spazio aereo israeliano. Era un volo di ricognizione (quello del drone), di sfida, un volo per valutare la difesa aerea israeliana, e la sua capacità di reazione.

Gli esperti militari si domandano con quale ordigno l’ F16 sia stato abbattuto.

Gli F16 sono 224 (diverse versioni), rischiano di non tornare una volta decollati verso la Siria o verso il Libano dove Hezbollah li attendono con soddisfazione.

Il Generale Amin Hoteit sostiene che il missile antiaereo che ha colpito l’F16 non è SA-300, non è SA-400, ma SA-200 rifornito dai russi e dall’Iran a Damasco.

Ora cambia lo scenario a favore della coalizione in campo siriano che vede impegnati una coalizione militare fra Siria, Iran, Hezbollah che ormai rappresentano, malgrado le ferite siriane, una forza di dissuasione nei confronti di Israele che non intende vedere i suoi nemici vincitori contro le bande armate.

Benyamin Netanyahu ha dichiarato che Israele cerca la pace, ma gli israeliani sapranno difendersi con decisione di fronte ai tentativi della Repubblica Islamica dell’Iran di mettere delle basi in Siria o in altri luoghi?

https://www.sana.sy/?p=708061

Rispondi