Roma: l’Ambasciata Libanese invita i cittadini al voto

on

Paola Angelini

A Roma, S.E. Mira Daher Violides, Ambasciatrice delle Repubblica Libanese invita al voto i cittadini elettori residenti all’estero. Per la prima volta i libanesi possono votare alle elezioni politiche parlamentari presso Consolati e Ambasciate .

Il Libano è un paese “confessionale”, dove le molte fedi religiose presenti sul territorio sono ufficialmente riconosciute e hanno diritto di essere rappresentate a ogni livello, da quello politico a quello burocratico. Nessuno può annullare l’altro, tutti godono del sostegno popolare. Rafic Hariri diceva che “nessuno é più grande della sua Nazione”.

Nel Paese c’è un forte coinvolgimento al voto grazie all’introduzione della quota proporzionale che permette, ai rappresentati della società civile, di essere partecipi. Nelle liste elettorali delle prossime elezioni legislative del 6 maggio, saranno presenti molte donne, rappresentano il 15% dei candidati. In tutto sono 86, sette volte in più rispetto alle ultime elezioni legislative del 2009. In quella occasione vennero elette solo 4 su 12.

Nel 2017 è stata approvata una nuova legge elettorale che ha introdotto la novità del passaggio da un sistema proporzionale puro, al maggioritario.

Le donne in Libano lavorano nelle banche, nelle amministrazioni e soprattutto nel campo dell’informazione.

http://www.almanar.com.lb/3699496

https://www.lorientlejour.com/elections/article/1112528/legislatives-les-libanais-vivant-dans-le-monde-arabe-appeles-aujourdhui-aux-urnes.html

Rispondi