on

Il presidente Hafez al Assad durante un discorso alla nazione, in occasione della festa dei martiri vittime ottomane (1914), definì i martiri come un valore aggiunto alla lotta dei siriani per l’indipendenza.  Disse: “Non facciamo differenza tra un cittadino siriano e altri. Quando parliamo dei curdi siamo tutti curdi, questo è il cuore della Siria”.

Rispondi