A Hodeidah i droni di Ansarallah sono i grandi protagonisti

Hakam Amhaz, Teheran

Durante la battaglia in corso contro gli invasori sauditi e contro gli Emirati Arabi Uniti abbiamo creduto che il popolo yemenita avrebbe combattuto per difendere il proprio territorio ad ogni costo. Grande sorpresa per il numero di droni utilizzati, Ansar Allah è riuscito a distruggere centinaia di mezzi militari nemici. I Sauditi e i loro alleati ricorderanno il 21 giugno come la giornata della schiacciante sconfitta, i cecchini con vecchi fucili inglesi lunghi un metro e 20 centimetri sono riusciti a uccidere 18 militari. Mentre i combattenti affrontavano i nemici su un altro fronte un intenso lancio di razzi usati da Ansar Allah ha colpito obbiettivi nel deserto di Al Ahshar nella Provincia Saudita Negran, due carri armati sono stati distrutti.

Il popolo yemenita non possiede una forza area, e nonostante questa imperfezione sono riusciti a produrre, in poco tempo, migliaia di esemplari di droni, produzione locale (yemenita). Sono piccoli, veloci e senza pilota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *