Beirut – Arrivata la nave italiana “Capucine”

(Redazione Assadakah) – Con i recenti arrivi, all’aeroporto di Beirut, di un aereo con aiuti alimentari proveniente dalla Giordania, e della nave “Capucine” dall’Italia, continuano le operazioni di solidarietà internazionale per il Libano colpito dalla drammatica esplosione dello scorso 4 agosto al porto di Beirut.

Il comando dell’esercito libanese ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che gli aiuti continuano ad arrivare da paesi fraterni e amichevoli a Beirut. “In questo contesto, oggi, 2 agosto, due aerei carichi di soccorsi e aiuti alimentari sono atterrati all’aeroporto internazionale Rafic Hariri.

La nave italiana “Capucine”, ha trasportato a Beirut 10 mezzi antincendio, attrezzature per i Vigili del Fuoco e prodotti alimentari. Una donazione del Comune di Firenze e dei suoi Vigili del fuoco ai Vigili del fuoco del Comune di Beirut. Fra le autorità che hanno accolto la nave, l’Ambasciatrice d’Italia in Libano Nicoletta Bombardiere, il Governatore di Beirut Marwan Abboud, il Sindaco di Beirut Jamal Itani, il Capo dei Vigili del Fuoco di Beirut, colonnello Nabil Khankarly, e una rappresentanza degli stessi Vigili del Fuoco della capitale libanese.

Leave A Reply