Lo Stato Islamico. Il crollo

di Scarlette Haddad Deuxième constatation, les daechistes qui se sont rendus au Hezbollah ont montré qu’ils aiment plus la vie terrestre que le paradis et ses houriyates! C’est la fin du mythe Daech et ses combattants qui n’ont pas peur de la mort! C’est un coup stratégique porte à cette organisation terroriste. https://www.lorientlejour.com/article/1069515/le-dernier-episode-de-la-bataille-du-jurd-une-victoire-teintee-de-tristesse.html

Una riflessione sul terrorismo dello Stato Islamico dopo Mosul

Abdallah Bedran – Mosul Wael Maola – Damasco Bogdana Ivanova – Astana Talal Khrais, Paola Angelini – Roma Link http://www.almanar.com.lb/2274534 La stampa e alcuni Governi hanno espresso solidarietà e gratitudine a tutti i valorosi uomini che, con innumerevoli sacrifici, hanno combattuto straordinariamente in questi faticosi anni, e ancora combattono il terrorismo. Ma l’indifferenza dell’Europa verso…

‘Senza Putin, la Siria avrebbe cessato di esistere’: intervista a padre Daniel Maes

Un Occidente incapace di difendere i propri interessi come può lottare contro il terrorismo? Link: assadakah.com/2017/06/18/un-occidente-incapace-di-difendere-i-propri-interessi-come-puo-lottare-contro-il-terrorismo/   Link: http://oraprosiria.blogspot.it/2017/06/senza-putin-la-siria-avrebbe-cessato-di.html?m=1 ‘Senza Putin, la Siria avrebbe cessato di esistere’: intervista a padre Daniel Maes ‘Senza Putin, la Siria avrebbe cessato di esistere’: intervista a padre Daniel Maes Rusia cancela la cooperación con EE.UU. dirigida a prevenir incidentes aéreos en…

Opinione di Cesar Balaban

Il Regno del male L’Arabia Saudita è il principale promotore e sostenitore della guerra in Siria, in Libia, e in Yemen,  per questo sembra indirettamente la causa principale del terrorismo. Anche Usama ben Laden era Saudita. Gli Stati Uniti di America venderanno al Regno di Arabia Saudita armi per 110 miliardi di dollari (110.000.000.000), per…

Dichiarazione di Talal Khrais sull’attentato di Manchester

L’attentato di Manchester richiede un vero impegno europeo contro il terrorismo Dichiarazione di Talal Khrais Responsabile Assadakah per la politica estera Assadakah esprime una dura condanna per la strage alla Manchester Arena. Si tratta del peggiore attentato nel Regno Unito dal 7 luglio del 2005. Quel giorno una serie coordinata di attacchi suicidi, compiuti da…

Tolfa riconosce il genocidio armeno

Riceviamo e pubblichiamo:   Il consiglio comunale di Tolfa nell’ultima seduta ha approvato una delibera per il “Riconoscimento del genocidio del Popolo Armeno” promosso su proposta dell’associazione Assoarmeni. Il comune collinare avrà il privilegio di figurare così nel “Giardino dei Giusti” di Yerevan. Al consiglio erano presenti oltre al Sindaco Luigi Landi e ai Consiglieri,…

Opinione di Cesar Balaban sulla Turchia

Io disapprovo la Turchia di Erdogan, per il regime che diventa sempre più dittatoriale e poco laico. Sono in prigione i giornalisti non in linea con il Governo. I parlamentari dell’opposizione, specialmente di origine curda o armena, rischiano la vita ogni momento. Ma la storia di Gabriele Del Grande ha una caratteristica differente: non fu…

Loi électorale, des paroles… et des actes

DÉCRYPTAGE Scarlett HADDAD | OLJ 21/04/2017, Mercredi soir, une longue réunion a eu lieu au ministère des Affaires étrangères entre Gebran Bassil et les représentants d’Amal, du Hezbollah et du courant du Futur. Au menu : la future loi électorale. Tout ce qui a filtré de la réunion, c’est que les discussions étaient positives et profondes. Ce…

Pasqua: memoria di un Armeno di Aleppo

Cesar Balaban Come tutti gli anni vi invio un breve racconto di come festeggiavano la Pasqua gli Armeni di Aleppo (estratto dal libro Senza Patria): Memorie di un Armeno di Aleppo Pasqua (Medz Zadig) degli Armeni La Pasqua è chiamata Medz Zadig, la grande festa. Per la chiesa armena è più importante del Natale. In…

Syrie – attentat a al-rachidin

Syrie –  attentat a al-rachidin (15 avril 2017) DÉclaration dU PORTE-PAROLE DU MINISTÈRE des affaires ÉTRANGÈRES ET DU DÉVELOPPEMENT INTERNATIONAL  La France condamne fermement l’attentat qui a coûté la vie à des dizaines de civils, parmi les lesquels de nombreux enfants, samedi 15 avril, à al Rachidin (Alep-ouest), en Syrie. Les attaques contre les civils…