Matera – La Nuite de la Mode

Il Fashion Show più esclusivo e glamour dell’estate ha ospitato diversi Fashion Designers che hanno presentato le loro collezioni insieme ad alcuni pezzi iconici e non solo con l’obiettivo di celebrare l’eccellenza della moda Internazionale e del Made in Italy.

La sfilata si è svolta nella piazza principale della città al pubblico tursitano di Tursi, P.zza Maria SS. di Anglona. L’atmosfera magica unita a una scenografia spettacolare ha consentito alle giovani muse di sfilare al di là di una pioggia di stelle nel magnifico scenario incantato dei calanchi lucani dove nasce la città di Tursi, un piccolo e suggestivo borgo con un passato ricco di storia, arte e cultura, Si sono esibiti sul palco Artisti Tursitani Il violinista Alessio Ferrara e le cantanti Marianna Padula & Raffaele Mancini la voce celestiale della giovane di soli undici anni Angelica Sanquirico. L’evento è stato animato dalla fashion influencer, modella e soubrette Ines Trocchia. La Nuit de la Mode, organizzata dal Beauty Center di Riccardo d’Errico con la direzione Artistica e il coordinamento di Eleonora Eutizi.

Il pubblico di oltre mille persone hanno ammirato sul catwalk della Nuit de la Mode I raffinati capi couture di Tiziana Alemanni, i costumi esclusivi di Monica Campri, accessori e borse nobili di Valmoro, La collezione pret-à-porter di PUI Design, lo styling stimato di ID Superlative e in gran finale la Neocouture black & white della stilista Internazionale Natasha Pavluchenko, arrivata da AltaRoma dove ha partecipato alla sfilata International Couture in calendario ufficiale della Fashion Week capitolina.

A fine evento, il Sindaco di Tursi Salvatore Cosma ha salutato i presenti e consegnato un riconoscimento della città all’organizzazione e agli stilisti che hanno reso questa serata indimenticabile.

Presenti nel parterre l’Amministrazione Comunale di Tursi Matera, oltre alle autorità delle amministrazioni provinciali e regionali, deputati e senatori della Basilicata. Varie tv e giornalisti di moda e di cultura.

L’Opening della Nuit de la Mode con la collezione couture del brand fiorentino, Tiziana Alemanni che ha presentato la collezione intitolata “Anime Mediterranee 2019”. Attraverso i suoi Abiti, la designer Tiziana Alemanni sintetizza le “Diversità Culturali e Architettoniche Mediterranee”. La sua Storia Inizia in Sicilia nell’Azienda di Famiglia e prosegue a Firenze. Dal 2018 inizia a partecipare ad Eventi Culturali e Creativi in Hangzhou | China. Queste esperienze tra Occidente e Oriente stimolano freneticamente Creatività e Attitudini e permettono di acquisire una Visione Globale della Moda, non solo come strumento e prodotto Fashion, ma anche e soprattutto strumento di contenuti legati alla Storia e Cultura dei Nostri Territori con una Visione Contemporanea e Globale. A seguire sul catwalk della Nuit de la Mode le seguenti collezioni:

Monica Campri Couture” brand di costumi da bagno interamente realizzati dalla designer Monica Campri, che può essere descritto in tre parole: Iconico per la predilezione di capi senza collocazione spaziale o temporale. Sensuale per il suo Inno alla femminilità e Raffinato in quanto la femminilità non può prescindere dall’eleganza.

Il taglio e i colori di Leonardo D’Errico”, figlio d’Arte ha mostrato in passaerella un’acconciatura che ricorda la nobiltà dell’Impero Romano ed ha realizzato in diretta e in pochi minuti un taglio dallo stile unico e moderno.

Gli accessori e borse di Valmoro, azienda che dal 2013 crea e offre un’ampia gamma. di prodotti ideati e realizzati in Italia con materiali locali: dalle borse donna alle custodie per gli smartphone, dalle cinture ai gadget. Tutti i prodotti Valmoro vengono sapientemente lavorati da artigiani italiani, che, insieme al design italiano originale, sofisticato e senza tempo, rendono uniche le loro creazioni. La collezione Valmoro è fatta di ricordi legati alla splendida terra dove l’azienda nasce, la Sardegna: da qui nasce l’idea di utilizzare il sughero sardo plasmato dal tempo, dal sole, dalla natura aspra e dai venti come materiale principale della collezione.

I capi di PUI Design, un marchio emergente che nasce nel 2018, in un contesto pienamente femminile, una linea di prêt-à-porter donna. L’obiettivo del brand è quello di comunicare attraverso la realizzazione dei capi, un linguaggio distinto e moderno con l’attenzione rivolta alla ricerca e all’evoluzione progressiva dell’outfit di tendenza. Le linee PUI sono sviluppate utilizzando i migliori materiali e una cura artigianale che contra distingue il Made in Italy.

Lo stile unico di ID Superlative, un’azienda che opera nella Fashion Industry, specializzata nella progettazione e realizzazione di Fashion Shooting per campagne pubblicitarie, look books, e-commerce e editoriali di moda. Lavora per magazine come Glamour, Grazia, L’Officiel, ecc.

E infine come Closing della Fashion Night, La Nuit de la Moda, la stilista Internazionale Natasha Pavliuchenko con la collezione Neocouture in black & white. Le creazioni di Natasha Pavluchenko riflettono la varietà delle sue culture slave. “La filosofia delle mie creazioni è quella di portare in vita abiti che consentono alle donne di arrivare al meraviglioso mondo dell’immaginazione e di cambiare la loro parvenza quotidiana. Il nero è il colore di una donna dignitosa e forte. Il pizzo, le arricciature sia geometriche che asimmetriche in tessuto liscio tagliato, l’arte della sartoria e del cucito a mano, per creare l’assemblaggio dell’abito. Questa è la mia visione di una donna Neo Couture.”

La Nuit de la Mode ha avuto luogo nella città di Tursi, una location unica nel suo genere, le sue origini risalgono al V secolo d. C. Tursi alle porte delle acque cristalline dello Jonio, negli ultimi anni è diventata una delle mete più visitate della Basilicata. Il prestigio della città di Tursi potrebbe superare ogni aspettativa: la Rabatana tursitana, infatti, è stata candidata per il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità. Tale riconoscimento sarebbe un ulteriore motivo di orgoglio per la Terra che ha dato i natali ad Albino Pierro, poeta del ‘900 di fama mondiale che ha sfiorato per due volte il Premio Nobel per la Letteratura. La vicinanza alla città di Matera, quest’anno nominata capitale europea della cultura 2019, ha offerto la possibilità a Tursi di partecipare attivamente alle tante iniziative artistico-culturali promosse in Basilicata.

Si ringrazia per la loro gentile collaborazione Beauty Center D’Errico – Uno dei principali promotori della Nuit de la Mode. Il parrucchiere uomo/donna D’Errico Riccardo lavora nel settore da oltre 20 anni, da semplice barbiere si è affermato come specialista nella cura del capello, tramandando le sue competenze ai figli diventati collaboratori nella gestione dell’azienda. La professionalità, la serietà e la disponibilità contraddistinguono il salone di bellezza nel pieno centro tursitano. Carmen Incarnato – Laureata in filosofia, Fashion expert & Fashion stylist con base a Milano. Lavora e collabora con brands di altissimo livello come Tod’s, Mizuno, Sting, Frau e Omsa, collabora anche con diverse testate di moda internazionali tra cui Glamour, Grazia, L’Officiel e altre. Domenico Domadio – Fotografo di moda e producer a Milano. Realizza set fotografici patinati per magazine come Glamour, Grazia, L’Officiel e altre testate internazionali. Collabora con le migliori agenzie di moda milanesi fotografando modelle e top models. Cura le campagne pubblicitarie di diversi fashion brands in tutto il mondo. Eleonora Eutizi – Art director dell’Evento La Nuit de la Mode. Ha prodotto e collaborato a diverse sfilate durante la fashion week di AltaRoma, recentemente svolge le mansioni di Production Manager alla sfilata “International Couture” organizzata dall’Istituto Culturale Italo Libanese in calendario AltaRoma. Inoltre, partecipa all’organizzazione di Fashion Week Internazionali come Monte-Carlo Fashion Week- “Oltreoceano Festival USA” – “Art & Fashion” Vienna – “Jordan Fashion Week” Amman. Maria Christina Rigano – Fashion Consultant, Event Manager & International Press Office. Lavora dal 2004 nel settore della moda cooperando a diverse Fashion Week Internazionale come Roma, Parigi, Lugano, Cracovia, Varsavia, Indonesia, Pechino, Giordania e Monte-Carlo. Ideatrice e organizzatrice dell’evento “International Couture” inserito nel calendario ufficiale della settimana della moda capitolina AltaRoma e organizzato dall’Istituto Culturale Italo Libanese dove è Consigliere.

Leave A Reply