Nuova base americana in Siria

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Roberto Roggero

Secondo quanto riferisce l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, l’esercito americano avrebbe fatto giungere circa 800 mezzi con equipaggiamenti militari, nelle province di Hasaka e Aleppo, per potenziare le basi già esistenti, con dotazioni destinate agli aeroporti militari sull’Eufrate orientale. Tutti gli equipaggiamenti sono giunti in Siria via aerea, all’aeroporto di Kobane. Di questi mezzi, 150 sono camion da trasporto con materiali da costruzione.

Secondo la Tv Al-Manar, l’esercito americano aveva già inviato molti equipaggiamenti, nelle scorse settimane, destinati al potenziamento delle basi in Siria nord-orientale, destinati alle basi di Tal Tamar, Al Houl e Al Shadadi, mentre altri 70 camion hanno trasportato altri veicoli militari ed equipaggiamenti, ed è prevista un’altra ondata di invii nei prossimi giorni.

Il quotidiano arabo Al-Watan ha riferito che le forze statunitensi hanno cominciato i lavori di allestimento di una nuova base aerea nella regione di Al-Shadadi, dove sono giunto 150 camion con armamenti ed equipaggiamenti militari, parte dei quali destinati anche a Deir ez-Zor. Molti altri convogli sono stati inviati nelle zone presidiate dalle Forze democratiche siriane.

Share.

Leave A Reply