2018: quali scenari?

Deeb Hawrani, Gaza Mohamad Eid, Quneitra Jafar Mhanna, Damasco Nouri Chibani, Tripoli Talal Khrais e Paola Angelini, Roma Nel 2018 il mondo sarà ancora instabile, nonostante l’indebolimento del terrorismo in Siria, in Libano, in Iraq. Il Medioriente rimane il principale centro di conflitti. I terroristi si spostano liberamente dalla Siria alla Libia, e anche altrove….

Alberto Negri “Notizie bomba”: l’Italia uccide i civili in Yemen

Alberto Negri Il New York Times pubblica un reportage sulla questione delle bombe italiane ai sauditi che uccidono e fanno stragi in Yemen di civili. La notizia è così risaputa che la Camera dei deputati nei mesi scorsi ha deciso che l’Italia può continuare a fornire all’Arabia Saudita le bombe prodotte in Sardegna dalla Rwm….

Effetto Natale in Medio Oriente

Talal Khrais – Paola Angelini Un grande albero di Natale, dopo sei anni, è stato sistemato tra le macerie nella piazza del quartiere cristiano di Aleppo. Musulmani e Cristiani hanno festeggiato il Natale provando a lenire la tristezza di centinaia di migliaia di bambini e di adulti. Tanti profughi sono tornati tra le rovine delle loro…

Mamma di un detenuto palestinese umiliata da un deputato estremista israeliano

Il numero dei detenuti palestinesi cresce ogni giorno. La colpa è di opporsi all’occupazione , al sequestro delle loro case e delle loro terre in piena violazione delle convenzioni internazionali. Ogni giorno subiscono aggressioni e umiliazioni da parte dei coloni israeliani e dai deputati del Kenest . Una mamma di un detenuto, durante il  viaggio…

Opinione di Alberto Negri

Ecco perché il Guatemala va a Gerusalemme Il presidente del Guatemala Jimmy Morales ha ordinato di spostare l’ambasciata a Gerusalemme. Il Guatemala è stato uno dei nove Paesi a schierarsi con gli Usa nel voto all’Onu per Gerusalemme capitale dello stato ebraico. Il Guatemala dipende fortemente dagli aiuti americani ma questa non è la sola…

L’ONU non condivide la decisione di Trump

Bogdana Ivanova, New York Paola Angelini – Talal Khrais, Roma La Comunità internazionale ha disapprovato la scelta dell’amministrazione USA, l’ha giudicata inopportuna per gli effetti che potrebbe determinare tra il popolo Palestinese e il popolo Israeliano, e perché introduce elementi di destabilizzazione nell’area Mediorientale. Gerusalemme è una città divisa più o meno a metà, la…

Sostenere il comitato dei giornalisti in Palestina

The toll of Friday’s attacks on journalists in Palestine: 10 journalists injured while performing their professional duty. The Israeli occupation forces have escalated their attacks against journalists in the West Bank, Jerusalem and the Gaza Strip. The Israeli occupation forces targeted ambulance crews and journalists with gas bombs at the northern entrance of Al-Bireh. The…

di Roma 18/12/2017     Vincenzo Brandi LE “FOLLIE” DI TRUMP MOSTRANO LE CONTRADDIZIONI, LA FRAGILITA’ E LA PERICOLOSITA’ DELL’IMPERIALISMO USA. L’amico e compagno Mario Albanesi, nella sua – come al solito – ottima trasmissione “Scampoli Umani”, ha giustamente stigmatizzato la provocatoria dichiarazione di Trump sul fatto che gli Stati Uniti intendono spostare la loro ambasciata…

La decisione americana di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele è negativa per la pace

Deeb Hawrani, Gaza Talal Khrais – Paola Angelini, Roma Si allontana il riconoscimento, tanto desiderato, di ottenere l’accettazione dello Stato Palestinese. Opportunamente alcuni colleghi hanno sottolineato quanto sia stato trascurato l’episodio dell’arresto dell’adolescente Ahed al Tamimi, la giovane simbolo della lotta palestinese contro l’occupazione militare. Alla ragazza, dopo il fermo, sono stati requisiti il cellulare,…

Ahed Tamimi, arrestata la 16enne che “picchia” i soldati israeliani

di Marta Serafini Link:Ahed Tamimi, arrestata la 16enne che “picchia” i soldati israeliani جريدة الكولياري دلا سيرا في الصفحة الأولى المناضلة عهد  . الكولياري هي الجريدة التي تصدر يوميا 800 الف عدد