Americani gridarono a Rumsfeld: “Criminale di guerra in Iraq”

VIDEO: Donald Rumsfeld, inviato speciale del presidente Ronald Reagan,  nel 1983. Vent’anni dopo, nel 2003, Rumsfeld fu il segretario alla Difesa degli Stati Uniti durante la guerra che portò alla alla distruzione dell’Iraq. Alloggiò in un albergo e gli gridarono queste parole: “Assassino di un milione  di iracheni, e criminale di guerra”.

La stampa israeliana considera Hezbollah una minaccia per lo Stato ebraico

Talal Khrais e Paola Angelini Link:   La stampa israeliana considera Hezbollah una minaccia per lo Stato ebraico Il giornalista francese Georges Malbrunot, specialista di Medio Oriente e dei conflitti israelo-palestinesi, afferma che Hezbollah ha saputo, nel tempo, svilupparsi su vari fronti – politico, militare, sociale, finanziario – successi contro il terrorismo in Siria e una…

Teheran: Mogherini rispetta la tradizione del popolo Iraniano

Federica Mogherini è arrivata nella capitale della Repubblica Islamica dell’Iran per la celebrazione d’insediamento del Presidente Rouhani. La tradizione iraniana apprezza che vengano rispettati usi e costumi nazionali, e l’Alto  rappresentante UE per gli Affari Esteri ha indossato un foulard colorato sul capo come vuole la tradizione, il gesto è stato apprezzato anche da tutta…

Nella Grande Moschea di Gerusalemme estremisti provocano i fedeli in preghiera

Deeb Hawrani, Gerusalemme – Najia al Housari, Cairo Talal Khrais – Paola Angelini, Roma Cresce la provocazione nei confronti di fedeli musulmani: più di 700 persone, per la maggiore parte giovani agitatori, forse scelti per questo tipo di azione, sono entrati nella Grande Moschea e senza nessun controllo, hanno compiuto atti provocatori. Pochi giorni fa,…

Assadakah annuncia la scomparsa del collega reporter Khaled al Khatib

La Redazione Assadakah Associazione Italo-Araba porge, le più sentite condoglianze ai familiari del collega Khaled al Khatib, alla direzione di Russia Today e di Agenzia Sputnik. Il nostro caro collega reporter Khaled al Khatib, è caduto raggiunto da una pallottola di un cecchino terrorista nelle campagne di Aleppo. È morto mentre lavorava per la libertà,…

Messa per Gerusalemme

Paola Angelini, Roma Nella Basilica di Santa Maria in Cosmedin a Roma, è stata celebrata la Santa Messa per ricordare i martiri caduti in difesa della Grande Moschea di Gerusalemme. Attualmente, nella città vecchia di Gerusalemme, assistiamo impotenti ai duri scontri nei pressi della spianata delle Moschee fra polizia israeliana e fedeli palestinesi, a causa…

Notizie dalla Palestina

La bambina palestinese grida: andate via dalla mia terra, non è vostra. Soldati israeliani tolgono la bandiera palestinese.

La porta Bab Assahira della Grande Moschea

شييع محمد ابو غنام بالطور  Mohamad Abou Baltour, il primo martire palestinese ucciso da una pallottola israeliana vicino alla porta della Grande Moschea di Gerusalemme. In tutte le porte d’ingresso della Grande Moschea si radunano i fedeli per protestare contro la decisione di installare i metal detector. La resistenza del popolo palestinese è forte tanto…

Combattere il terrorismo

Paola Angelini, Roma Hezbollah è la più importante figura di spicco della Resistenza nazionale libanese, un protagonista imprescindibile nella politica interna. Raccontato in modi diversi dagli osservatori, Hezbollah si presenta con obiettivi e consensi conseguiti. È innegabile il successo ottenuto che svela una straordinaria capacità pragmatica, pur restando fedele ai principi dai quali ha preso…

L’esempio del Libano e della Siria nel secondo giorno di guerra nel Qalamoun siro-libanese dove si combatte il terrorismo

Paola Angelini – Talal Khrais Link: L’esempio del Libano e della Siria nel secondo giorno di guerra nel Qalamoun siro-libanese dove si combatte il terrorismo I protagonisti politici e militari della scena libanese capaci di lottare contro il terrorismo sono la Resistenza nazionale libanese o Hezbollah. È il secondo giorno di battaglia decisa dall’Esercito Arabo…

La Redazione Assadakah ringrazia Abdul Nasser, Abou Aoun, Imad Eid

Un omaggio ai colleghi in Palestina dalla Redazione Assadakah che ringrazia i corrispondenti Abdul Nasser, Abou Aoun, Imad Eid per il loro prezioso lavoro. Abdul Nasser, Abou Aoun, Imad Eid svolgono una delicatissima missione giorno e notte che consiste nel dare informazioni immediate, mentre gli sviluppi delle sofferenze di popoli in contrasto, si susseguono. Descrivono…