Roma – In migliaia di fronte a Palazzo Chigi per respingere il nuovo governo

Talal Khrais – Migliaia di manifestanti, contrari alla formazione di un governo PD-5 Stelle, si sono riuniti questa mattina davanti al parlamento, in coincidenza con la seduta per la mozione di fiducia alla Camera dei Deputati del governo di Giuseppe Conte premier, che si ripropone con un’altra coalizione di governo dopo aver incassato la sfiducia nel precedente governo giallo verde (PD-Lega) durato 14 mesi.

La manifestazione davanti al parlamento è stata organizzata dal partito di Giorgia Meloni “Fratelli d’Italia”, dalla Lega guidata da Matteo Salvini e dal partito di Giovanni Toti, governatore della Regione Liguria.

Non siamo qui solo come sostenitori di Salvini o di Fratelli d’Italia, ma delle persone che rappresentano milioni di italiani contrari governo giallo-rosso che riporta al governo PD e M5S, bocciati nelle passate elezioni amministrative ed europee – ha detto Maja Lolli-Ghetti – Una maggioranza parlamentare, quella di questo governo, creata per non permettere il voto dei cittadini che avrebbe avvantaggiato soprattutto la Lega. Siamo veramente molto delusi”.

Il nuovo governo, guidato dall’avvocato indipendente Giuseppe Conte, ha prestato giuramento il 4 settembre con l’obiettivo di “porre fine a una crisi politica durata più di un mese“. Si è ipotizzato che questo esecutivo pro-Europa possa durare fino alla fine della legislatura, nel 2023, ma il governo dovrebbe ottenere la fiducia. Oggi il voto alla Camera dei Deputati e domani al Senato, dove potrebbe avere maggiori difficoltà per una maggioranza di consensi più limitata.

L’Italia ha un debito enorme e la sua economia è in recessione. Deve trovare quindi fonti di finanziamento per evitare di ricorrere all’aumento dell’imposta sul valore aggiunto.

(fonte: Agence National Information NNA – traduzione: Letizia Leonardi)

Leave A Reply